Social colours: how to improve words’ strenght.

Nowdays web and real life present different methods in order to catch audience attention.
If we usually use the mean of words to communicate to other people like friends and parents, on the web the situation is very different.
Surfing the net words leave their royal crown to images and colours, using images and their colours today we can reach more audience than we share post only using text.
This is the braincatch power of the images.
Companies today usually specific images and colours on their trademark to drive behaviors and human being’s habits.

Il mondo del web e dei social network oggigiorno presenta dinamiche diametralmente differenti rispetto al mondo reale per quanto riguarda la capacità di cattura dell’audience.

Se nel mondo reale il media comunicativo utilizzato per antonomasia è la parola, ovvero il media semantico per tradizione, nel mondo virtuale il panorama che quotidianamente affrontiamo è completamente diverso. Il virtuale configura un universo in cui le parole cedono, in tutto o in parte, il loro trono alle immagini e a colori per quanto riguarda la trasmissione di messaggi, significati e, come anticipato in apertura, della cattura dell’audience ossia il pubblico a cui ci rivolgiamo ogni volta che interagiamo in rete.

Secondo recenti studi, quando un individuo pubblica un contenuto di testo sui social network con allegata un immagine o con una formattazione che ne modifichi i tratti cromatici a livello estetico, questo riuscirà a coinvolgere e a calamitare un pubblico più ampio sia in termini di numeri sia in termini di età. Questo fenomeno – riprendo la mia riflessione – è da relazionarsi con la capacità del nostro cervello di formulare un giudizio prelimanare di un elemento classificandone le cromie. Proprio le cromie – secondo uno studio Webpagefx – influenzano per circa l’85% dei consumatori la scelta di un prodotto rispetto ad un altro.

Psicologicamente i colori sono degli influencer di portata ampissima, basti pensare a tutte quelle teorie scientifiche in cui si associano pulsioni psico-fisiche come l’eccitazione a colori come rosso, arancione e giallo piuttosto che la sensazione di calma trasmessa da tonalità come verde, blue e viola. Insomma i colori sono customer-driver con un potenziale incredibile.

Pensandoci bene, e ponendo la questione su un livello più banale, quante volte tendiamo a fare un acquisto piuttosto che leggere un contenuto o guardare una fotografia se, a colpo d’occhio, presenta dei colori a noi affini?

Gli esempi sono di facile reperimento: è probabile che un soggetto maschio tenda ad acquistare dei prodotti con cromie scure o fredde come il nero ed il blu piuttosto che il verde rispetto ad un soggetto femminile il quale tenderà all’acquisto di oggetti con colori più accesi. Tuttavia l’associazione colore/sesso non è sempre dogmatica.

In conclusione, è invece provato scientificamente, e indistintamente dal sesso inteso come gender, che vi siano precise associazioni cromatiche sfruttate a livello marketing dai maggiori brands mondiali in ottica retail i quali, utilizzando determinati colori nei loro loghi, intendo suscitare determinate emozioni, creare pulsioni, stimolare comportamenti. Proviamo a pensare a tre esempi famosi: Fastweb, Facebook e Starbuck’s Coffee. Il logo di Fastweb è di colore giallo, la cromia associata alla velocità cosi come il provider basa il suo advertising sulla velocità del prodotto che vende; passando a Facebook e al blu, la connessione tra i due elementi è data dall’utilizzo a scopo business che il social network supporto; infine chiudiamo con Starbuck’s e il verde: il logo del brand coffee&snack retailer è stato studiato appositamente in relazione all’associazione del verde con il relax e il cibo.

 Se l’articolo ti è piaciuto metti MI PIACE, lascia un commento e condividilo sui social. 

Ti invito a visitare la mia pagina Facebook MGShootication.com dove potrai trovare tutti i miei articoli e i miei contatti 👉 https://m.facebook.com/ManuelGhezziShootication/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...