Reading and Forcing: la lettura tra piacere e imposizione

​La lettura da sempre è un interfaccia sul mondo e i suoi infiniti spazi. 
Non posso definirmi un lettore appassionato anzi sono sempre stato un lettore forzato: mi sono imbattuto nei libri, come tutti, nella primissima infanzia iniziando il percorso formativo scolastico e dalla prima lettura il mio rapporto con i libri ha avuto una evoluzione abbastanza frastagliata.

Era un sussidiario e si chiamava “Le quattro caravelle” o qualcosa di simile: questo il mio primo incontro con la carta stampata.
Un mix di nozioni ed esercizi, era di facile comprensione, colorato. Un primo maestro diciamo. Era qualcosa di imposto dai miei insegnanti eppure gli volevo bene perchè tutti quei disegni e quegli esercizi li divoravo con la stessa voracità con qui oggi divoro una fetta di cheese cake ai frutti di bosco.

Il tempo non fu signore e pochi anni dopo mi presentò i primi flagelli: quella letteratura italiana tanto ricca di artefici di un mix di menti eccelse e disturbate.
D’annunzio, Verga, Alighieri, Manzoni erano gli amici-nemici di un percorso che si è andato a ripetere e approfondirsi tra le scuole medie prima e superiori poi.
Li amavo e li odiavo, li odiavo e li amavo: tanto mi affascinavano (e mi affascinano) le loro opere tanto rigettavo quell’imposizione di saperne vita, morte e miracoli per poi raccontarla ai miei professori e ottenere un voto su un registro.

Un amore platonico che sto ora superando e da cui sto cogliendo i frutti in termini di apertura mentale piuttosto in relazione al classico e banale arricchimento del mio lessico.
Ora leggo per piacere: leggo riviste e quotidiani, apprezzo le letture universitarie che mi vengono proposte e le approfondisco per cercare di cogliere sempre più particolari da un mondo che è sempre stata un’interfaccia sulla comprensione del reale che ci circonda.
E chiudo con un altro pizzico di gratitudine: forse se non avessi avuto quelle imposizioni letterarie oggi forse non avrei una passione per la scrittura.

READ MY ARTICLES, LEAVE A COMMENT AND FOLLOW MY BLOG!

Se l’articolo ti è piaciuto metti MI PIACE, lascia un commento e condividilo sui social. 

Ti invito a visitare la mia pagina Facebook MGShootication.com dove potrai trovare tutti i miei articoli e i miei contatti 👉 https://m.facebook.com/ManuelGhezziShootication/

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...